La storia dei prodotti Braukmann in una infografica

Braukmann e Resideo, una storia di successo dal 1980

L’azienda americana continua il suo percorso di innovazione facendo tesoro della grande esperienza del marchio tedesco di prodotti per l’acqua di alta qualità

Milano, 15 gennaio 2021 – Le caratteristiche che rendono grande un’azienda, oltre all’indiscutibile qualità dei propri prodotti, sono la capacità di innovare, di guardare al futuro, con una visione ben definita, e allo stesso tempo al passato per mantenere il legame con la propria storia e con quella dei propri clienti, facendo tesoro delle esperienze vissute e dei risultati raggiunti.

In Resideo l’attenzione alle proprie origini è sempre stata molto presente, ne è prova la reintroduzione del marchio Braukmann, acquisito nel 1980, per il portfolio di prodotti per l’acqua di alta qualità avvenuta lo scorso anno. Una scelta che rifletteva in pieno l’impegno costante nella costruzione del brand Resideo, senza però dimenticare gli oltre 75 anni di esperienza dell’azienda tedesca nel mercato europeo del controllo dell’acqua residenziale.

“È stato emozionante leggere di nuovo Braukmann sui prodotti, anche se per me, e credo anche per alcuni clienti, non era mai veramente scomparso,” racconta Peter Schott, ex Responsabile della formazione per le valvole per l'acqua potabile dell’azienda, arrivato a Mosbach, in Germania, negli anni ’70 e andato in pensione nel 2011. “È un nome che porta con sé delle aspettative ed è importante che Resideo continui a rispettarle e ad accrescerle.”

Schott ricorda con grande affetto quella che è stata a tutti gli effetti la sua famiglia per quasi 40 anni: “Ricordo come ci fosse tantissima collaborazione tra i diversi team, e un forte focus sul continuo scambio di opinioni con i partner e gli installatori. Lavorando poi a stretto contatto con i commerciali, potevamo trasformare velocemente i feedback dei clienti in miglioramenti del prodotto, ottenendo risultati migliori in meno tempo.”

Clienti che non sono cambiati negli anni: affidabilità dei prodotti e supporto tecnico sono da sempre molto importanti. Sylvain Baladon, Global Water Product Leader di Resideo sottolinea come “alcuni valori non si modificheranno mai: centralità del cliente, innovazione, reattività al mercato ed eccellenza di esecuzione su tutte le introduzioni di prodotti sono fondamentali per Resideo oggi per raggiungere la nostra visione del futuro, proprio come lo erano per Peter e l'azienda Braukmann negli anni '70”.

Un esempio della continua innovazione che l’azienda sta portando avanti sono i piani per proporre ai proprietari di case in tutta Europa modelli di prodotti senza piombo. Con la stessa affidabilità ed efficienza di sempre, questi nuovi articoli miglioreranno ulteriormente i benefici ambientali.

Nel portfolio Braukmann di oggi, spicca l’addolcitore KS30 che salvaguardia la qualità dell’acqua potabile, regolandone la percentuale di calcare e i relativi depositi, dannosi per tubature, sistemi di riscaldamento ed elettrodomestici. Grazie al principio della salamoia proporzionale, il dispositivo utilizza le quantità di sale e acqua necessarie per addolcire l’acqua potabile consumata, riducendo al minimo i consumi, con l’obiettivo di ristabilire la capacità totale di addolcimento durante la rigenerazione. Il sistema elettronico di KS30 ha una funzione di apprendimento automatico, che calcola il consumo medio, modificando automaticamente le impostazioni in base a eventuali cambi.

Fanno parte della famiglia Braukmann anche le due versioni del filtro PrimusPlus, l’FK74 e l’F74, che si differenziano rispettivamente nella presenza o meno del riduttore di pressione. Al pari dell’addolcitore KS30, i filtri si pongono l’obiettivo di salvaguardare la qualità dell’acqua, filtrando ed estraendo le sostanze non disciolte, senza tuttavia influire sulle proprietà chimiche e le caratteristiche igieniche dell’acqua stessa. La serie Braukmann PrimusPlus possiede inoltre un manometro di facile lettura, con un processo di installazione e manutenzione particolarmente semplice. L’installazione rivolta verso l’alto ne favorisce infatti la manutenzione stessa, con l’anello di richiamo che indica quando è necessario il successivo lavaggio in controcorrente.