La fabbrica di Nagykanizsa

Resideo sceglie le fonti rinnovabili per le sue strutture a Nagykanizsa, in Ungheria.

Specializzato nella produzione di valvole per gas, controller per caldaie, valvole di espansione e controllo dell'acqua, sensori e attuatori, lo stabilimento di Nagykanizsa rifornisce produttori di apparecchiature originali (OEM) in tutto il mondo attraverso distributori. La fabbrica ha ridotto il suo consumo di energia elettrica dell'8% attraverso l'uso di pannelli solari, con una conseguente significativa riduzione delle emissioni di CO2, stimata in circa 205 tonnellate all'anno.

Milano, 1 settembre 2021 – Riduzione nell’utilizzo di fonti non rinnovabili dell’8%, con una stima di riduzione di emissioni di CO2 di circa 205 tonnellate per anno, grazie all’installazione di pannelli solari presso il sito di produzione di Nagykanizsa in Ungheria: questo è quanto annunciato da Resideo, il fornitore globale nelle soluzioni per il comfort e la sicurezza da sempre attento al tema della sostenibilità e al benessere del pianeta.

La fabbrica di Nagykanizsa produce valvole gas, comandi caldaia, valvole di espansione e regolazione acqua, sensori e attuatori. Questi vengono forniti ai clienti OEM (Original Equipment Manufacturing) di tutte le dimensioni in tutto il mondo, e venduti anche tramite i distributori.

Bodo Molitor, Integrated Supply Chain Vice President EMEA di Resideo, ha sottolineato l'importanza della scelta fatta: “Sostenibilità ed efficienza energetica sono oggi due elementi fondamentali in azienda: sono un bene per il pianeta e riducono i costi aziendali. Ovviamente, deve esserci un investimento iniziale per acquistare e installare i pannelli – e vogliamo ringraziare il supporto ricevuto dal Governo ungherese con i sussidi messi a disposizione. Stimiamo che l’energia prodotta dai pannelli solari possa ridurre i costi annuali legati ai consumi elettrici del sito di circa il 15% entro la fine del 2021.”

I pannelli solari non solo l’unico cambiamento attuato: nell’ultimo anno, Nagykanizsa ha eseguito un’ulteriore serie di cambiamenti per essere ancora più efficiente dal punto di vista energetico, con l’obiettivo di ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 e risparmiare sui costi.

József Pécsi, capo del sito di Nagykanizsa, ha spiegato la natura dei cambiamenti: “Negli ultimi 18 mesi, abbiamo sostituito migliaia di componenti elettriche interne e esterne con versioni più efficienti, installato una nuova caldaia a condensazione per riscaldamento, e migliorato il sistema idraulico. È stata la cosa giusta da fare per la nostra azienda, per il nostro sito e per l’ambiente.”

Le azioni intraprese dal sito ungherese fanno parte degli sforzi globali di Resideo dedicati alla riduzione della propria carbon footprint e alla minimizzazione delle emissioni di gas serra, rendendo le operazioni di produzione sempre più sostenibili.

La sostenibilità è parte integrante della visione di Resideo per il futuro, in cui case ed edifici fanno bene al pianeta e la tecnologia lavora per semplificare la vita di tutti i giorni. Le scelte dell’azienda sono quindi rivolte quotidianamente a semplificare il mondo connesso.